0000000 Il Volontariato al tempo del COVID-19. La Caritas diocesana e l'emergenza sociale

L’emergenza legata alla diffusione del COVID-19 oltre che sanitaria, sta diventando sempre più sociale. Colpisce soprattutto chi già viveva situazioni di difficoltà o di fragilità, creando nuove situazioni di povertà.

E i numeri di chi è in difficoltà, sono purtroppo destinati a crescere. La Caritas diocesana di Teramo-Atri, grazie all’impegno di operatori e volontari, continua a garantire i servizi in favore delle persone in difficoltà e in condizioni sempre più precarie seppur rimodulandoli e adottando tutte le precauzioni necessarie. In questo periodo d’emergenza, che vede ancora una volta esposte le persone più fragili, ci si trova ad affrontare anche nuove problematiche e vengono portati avanti i seguenti servizi che generano purtroppo nuovi costi:

– Attivazione numero verde: 800 023 640 per ascolto con supporto psicologico alle persone costrette a casa ed emergenza alimentare

– Distribuzione pasti da asporto ai poveri nella città di Teramo dalle ore 12.00 alle ore 13.00

– Acquisto dispositivi informatici per minori di famiglie in difficoltà al fine di favorire la didattica online

– Accoglienza, presso strutture della città, di persone senza dimora impossibilitate a seguire le direttive sulla quarantena

 

Anche una piccola donazione può fare la differenza.

Per lasciare un contributo ci si può collegare a: https://it.gofundme.com/f/coronavirus-sosteniamo-la-caritas-di-teramoatri


La raccolta fondi è organizzata dall’ufficio Fundraising della Diocesi di Teramo-Atri, in collaborazione con la Caritas Diocesana, l’Ufficio per gli Affari generali e Segreteria Vescovile e l’ufficio per le Comunicazioni Sociali.

 

Animazione Digitale

Cuore Volontario

La rivista del non-profit

Ottobre 2019
CHI SI OFFRE VOLONTARIO?

Guardali tutti

Seguici su FB

Area Riservata

Vuoi accedere alla tua area riservata? Entra con le credenziali di cui sei in possesso.